Skip to main content

Inès de la Fressange: " il segreto del mio stile".

La bellezza è uno stato di gioia interiore che si riesce a trasmettere all' esterno. Certe donne fanno sforzi enormi per apparire, ma ottengono l' effetto opposto: troppo trucco, troppo parrucco, tanti gioielli. È il contrario del mio concetto di bellezza. Ho conosciuto modelle famose con viso perfetto e corpo statuario eppure non avevano charme". Inès de la Fressange



" Sapersi vestire in modo adeguato alle circostanze è essenziale. Non tanto per una questione di stile, quanto di fiducia in noi stesse. Se ci sentiamo a disagio, se non ci piacciamo, come possiamo convincere gli altri a interessarsi a noi?". E' uscito il 20 Marzo, in Italia, il nuovo libro di Ines De La Fressange: "Come mi vesto oggi?". Libro scritto insieme alla giornalista Sophie Gachet, sottotitolo: " Il look book della parigina".
Un manuale in cui l'ex Top Model  riporta gran parte delle lezioni di stile che ha imparato nel corso degli anni.
" Meglio eliminare che aggiungere, è il mio slogan. La sobrietà è sempre una soluzione. Vale per i capi ma anche per i gioielli: inutile coprirsi di collane, bracciali e anelli. Saper scegliere è essenziale". Uno delle regole basi tratte dal libro della casa editrice:" L'Ippocampo".



Una raccolta di consigli e di immagini con abiti provenienti dal guardaroba dell' ex modella francese: " quello che mostro nel mio libro è davvero il mio stile quotidiano. Riconosco che essendo pigra, ho preferito aprire i miei armadi, piuttosto che prendere il telefono e chiamare le varie maison per avere capi da fotografare".
Ines, che non ha mai nascosto la sua aristocratica provenienza ndr , ci ricorda come lo stile non sia collegato al concetto di: costo alto = successo sicuro. " Sarebbe stato facie scegliere per la mia guida un enorme cappotto in cachemire o uno smoking firmato, invece ho selezionato capi per tutte le tasche. Ciascuno può acquistare dove vuole, dal low cost alla boutique".


E dopo il successo del suo celebre libro: " La Parigina" - con più di 100.000 copie vendute solo in Italia ndr -  l'iconica donna dallo stile francese torna a parlare di moda, stile e dei suoi segreti. In primis ci vieta i leggins, almeno che a leggerlo sia una ragazza con età inferiore agli 11 anni.
Vietato il total look firmato, il piumino lungo, mostrare troppo pelle e i pantaloni a vita troppo bassa.
Assolutamente sì, è giusto - secondo il parere dell'ex modella -, reciclare capi dall'armadio abbinandoli con capi o accessori differenti. " Mi piace paragonare la moda alla cucina, si possono realizzare diverse eccellenti ricette con gli stessi ingredienti di base, basta cambiare le dosi e gli abbinamenti".
Dopo anni passati ad invidiare le parigine e il loro incredibile stile, Ines ci svela - ad un prezzo di 25 euro - il segreto: "saper scegliere l'essenziale".
Parola di top model.











 Acquisto online del libro di Inès de la Fressange. "Come mi vesto oggi?". 










Comments

Popular posts from this blog

Viviana Volpicella, la regina delle stylist

" Sono nata come architetto ma, morirò come fashion editor". Viviana Volpicella



Per coloro che non seguono il mondo della moda, Viviana Volpicella, è la regina delle stylist. Il suo motto risiede nelle parole di Iris Apfel :" la moda la puoi comprare ma lo stile lo devi possedere" e lei di stile, ne ha da vendere.
Laureata in architettura, decide di inseguire la sua passione per la moda e si trasferisce ben presto a Milano. Frequenta un corso per "fashion editor" e diventa la "fashion assistent" dell'influente Anna Dello Russo. A lei deve molto, come afferma nelle varie interviste:"Anna è la mia maestra assoluta. Se faccio questo mestiere è grazie a lei".
L'amore per la moda, in realtà, è sempre stato presente nella sua vita, tanto da scegliere come tema per la tesi di laurea:" Architetture per la moda". I suoi soldi sempre spesi per abbonamenti a magazine di moda:"mi sono laureata in architettura ma, i miei abb…

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…