Skip to main content

The Bespoke Dudes Eyewear: la qualità prima di tutto.

 "Il brand "The Bespoke Dudes Eyewear" è nato come una postula del blog: un prodotto classico e coerente con quello che scrivo. Occhiali realizzati in Italia dai migliori artigiani  presenti nel nostro paese, sarei potuto andare in Cina ma ho preferito la qualità.
  Questa mia scelta ha avuto subito una buona risposta dal mercato, stiamo ottenendo davvero un’ottima feedback, che dimostra quanto sia efficace anche economicamente il blog". Fabio Attanasio 



La passione per il "Made in Italy " e la professionalità dei migliori artigiani  fanno da cornice al brand di occhiali: " The Bespoke Dudes Eyewear". 
Il marchio nasce dall'idea del blogger Fabio Attanasio e dell'imprenditore Andrea Viganó:" il progetto vede inizio nel Marzo del 2015, con l'obbiettivo di valorizzare l'artigianalità  italiana. Molto apprezzata nel resto del mondo, poco nel nostro paese", afferma quest'ultimo in un'intervista durante il Pitti. 
Dal 2015 ad oggi, il brand di occhiali ha presentato numerose collezioni collaborando con vari fashion bloggers e vari marchi d'abbigliamento. 
"Abbiamo iniziato investendo 3500 euro a testa. Io ho sempre amato gli occhiali e spesso le mie scelte hanno destato interesse. Allora mi sono detto:" perché non farlo?". Così abbiamo aperto un pre- ordine online. Dalle prime 100 richieste siamo arrivati a 2000 in poco tempo", confida Fabio Attanasio. 



"The Bespoke Dudes Eyewear è partito due anni fa con l’acetato. Abbiamo selezionato artigiani in Italia che utilizzassero una percentuale maggiore di manualità. Da circa un anno affianchiamo l’acetato ad una collezione di metallo di alta qualità, immerso nel rodio. Abbiamo anche un occhiale innaffiato nell’oro 24 carati. Quindi stiamo lavorando con materiali più preziosi, nonostante l’acetato rimanga la nostra collezione principale" spiega ancora l'imprenditore e co - fondatore del marchio Andrea Vicanó sui materiali utilizzati per la realizzazione del prodotto. 
Il blogger e fondatore, Fabio Attanasio, è spesso lo stesso testimonial di "The Bespoke Dudes Eyewear": simbolo dell'eleganza dell'uomo italiano e di un'accurata ricerca della qualità. 
"Come uno specchio o un Pigmalione, l’eleganza sartoriale descritta in The Bespoke Dudes ( blog di Fabio Attanasio ndr ) è rispecchiata nei riflessi della linea eyewear: The Bespoke Dudes Eyewear. Occhiali rigorosamente fatti a mano, da artigiani. I nomi delle collezioni ovviamente hanno un’eco sartoriale", spiega il noto gentleman italiano. Sui segni che distinguono in brand rispetto ai restanti, afferma:" Beh, sicuramente l’unicità della creatività. Sono pezzi quasi completamente realizzati a mano. Abbiamo iniziato la produzione con un artigiano di 80 anni, per poi selezionare e comprendere più artigiani italiani. I nostri occhiali sono dei pezzi unici per qualità e bellezza". 


Sul rapporto tra il prezzo e il prodotto, il blogger, chiarisce:" sono completamente realizzati a mano e costano meno dei grandi brand che producono oggetti all’estero e dove la qualità è minore. La scelta stessa del prezzo non è casuale: abbiamo volontariamente messo come prezzo un minimo di 140 ad un massimo di 190, mentre la grandi marche partono dai 220 euro. Questo perché nelle firme si paga soprattutto il nome e non il prodotto. Il cliente che compra un occhiale: “ The Bespoke Dudes Eyewear” preferisce la qualità alla quantità, preferisce la ricerca della bellezza al prodotto firmato. I dati iniziano a dimostrare che le persone sono stanche di comperare capi e accessori di cui non si conoscono nemmeno i luoghi di provenienza. Proprio per questo abbiamo lavorato, studiato e realizzato degli occhiali che fossero competitivi e qualificati". 
Oltre alla possibilità di comperare online, il brand è presente in numerosi negozi italiani.
Le collezioni sono un inno allo shopping, con modelli che vanno dal classico occhiale nero al più variegato occhiale da vista con clip on.







Comments

  1. This is a nice blog publish by you. I really like this blog.
    For more information about bespoke eyewear and glasses, I will recommend
    you visit at related website http://monoqool.com/

    ReplyDelete

Post a Comment

Popular posts from this blog

Viviana Volpicella, la regina delle stylist

" Sono nata come architetto ma, morirò come fashion editor". Viviana Volpicella



Per coloro che non seguono il mondo della moda, Viviana Volpicella, è la regina delle stylist. Il suo motto risiede nelle parole di Iris Apfel :" la moda la puoi comprare ma lo stile lo devi possedere" e lei di stile, ne ha da vendere.
Laureata in architettura, decide di inseguire la sua passione per la moda e si trasferisce ben presto a Milano. Frequenta un corso per "fashion editor" e diventa la "fashion assistent" dell'influente Anna Dello Russo. A lei deve molto, come afferma nelle varie interviste:"Anna è la mia maestra assoluta. Se faccio questo mestiere è grazie a lei".
L'amore per la moda, in realtà, è sempre stato presente nella sua vita, tanto da scegliere come tema per la tesi di laurea:" Architetture per la moda". I suoi soldi sempre spesi per abbonamenti a magazine di moda:"mi sono laureata in architettura ma, i miei abb…

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…