Skip to main content

LP: la promessa mantenuta della musica


" Non è chiaro perché abbiamo scelto il sentiero più difficile, l'arrivo non è proprio quello che avevamo pianificato.. Nell'acqua torbida stiamo cadendo, nell'acqua torbida stiamo strisciando". Muddy Waters, LP




"Vogue Paris" nel 2015 l'intervistò descrivendola come il nuovo volto della musica americana. Capelli ricci neri con una frangetta che le copre a tratti il viso, skinny jeans, occhiali scuri e un look da rock star. Lineamenti androgini, splendido sorriso da chi sa che può chiedere di tutto. A distanza di 3 anni, la cantante astro nascente della musica americana, è diventata una star.
In Italia per un "mini tour" di tre giorni, ha registrato in tutte le serate "sold out". Contesa dalle case discografiche, trasmessa nelle radio più importanti ed amata dal pubblico: LP, è ufficialmente la star della musica.
Sul suo stile dichiara: "Come David Bowie e Prince, mi affascina vestirmi con un look androgino. Ognuno di noi ha una componente maschile e femminile, le categorie di genere sono molto più sfumate di quello che crediamo".


Un'icona pop-rock, amata in Europa quanto in America, e richiestissima anche dai magazine di moda. 
La modella e it girl:" Kendall Jenner" l'ha definita una delle sue artiste preferite e ha approvato il suo stile, tanto da dedicarle un'intervista per "V- Magazine".
Sulla sua immagine ha dichiarato:"Sto cercando di sorprendere, non voglio la popolarità che nasca di punto in bianco e dura vent'anni. Vorrei che la gente abbia la necessità di ascoltarmi e se la mia immagine aiuta... Bhè, ben venga!". Il successo però non è arrivato di "punto in bianco", oltre 15 anni di carriera alle spalle. Cantante e cantautrice per star internazionali come: Rihanna, Rita Ora e Christina Aguirela. Collaborazioni con:" Florence and the machine", "Claude Kelly" e "Rob Kleiner". Esibendosi in palchi celebri come:" Hyde Park" a Londra, "Sonic Boom" a Tokyo, fino al più recente:" Teatro Ariston".

L'unicità dell'artista è certamente data dal suo essere sempre se stessa, niente vestiti Gucci, Moschino o chissà quale maison modaiola per i suoi concerti. Rigorosamente in T-shirt, skinny jeans e giacca, il massimo del variare è la camicia sbottonata che lascia intravedere il tatuaggio del vascello, di cui la cantautrice ha svelato il significato:" è lì per ricordarmi che la vita è un viaggio fatto di battaglie e di gente che incontri. Io sono un marinaio pronto a salpare alla ricerca di se stesso". Insomma, dannatamente rock e un po' ribelle: LP è la promessa mantenuta della musica.


Comments

Popular posts from this blog

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Margherita Buy, una farfalla lasciata alla luce.

"Convivo fin da ragazza con la timidezza. E ancora oggi, dopo che tante cose sono cambiate, sono attratta dalle persone che hanno delle incertezze. Mi piacciono le debolezze degli altri". Margherita Buy





Occhi chiari, grandi e malinconici, capelli biondi, "il sorriso inconfondibile di chi, nella vita, ha pianto molto" e quell'eleganza introversa di Margherita Buy. 
Sette David di Donatello, sette Nastri d'argento e cinque Globi d'oro, un curriculum che parla ed eppure, c'è chi ancora mette in discussione la sua bravura:"terribile come attrice", "mi mette un'angoscia" o "ma è fredda. Non trasmette". 
Una delle prime domande che ponevo ( certo, dopo: nome e cognome ndr ) quando mi trovavo in una cena con persone sconosciute, era sulla Buy:"che pensi della Buy?" e così mi regolavo. Ho smesso dopo un mese, per disperazione. Trovavo impossibile l'idea di essere l'unica affascinata dall'incertezza, dalla…

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…