Skip to main content

Guida agli occhiali più in voga



Nessun uomo ti farà sentire protetta e al sicuro... come un cappotto di cachemire e un paio di occhiali neri. ( Coco Chanel )


( Dior- So Real )

Che fretta c’era maledetta primavera! Fretta ce n’era e anche molta. La Primavera è arrivata, si iniziano ad intravedere i primi fiori sugli alberi. Ed inevitabilmente si ammirano i primi ragazzi che già girano a mezze maniche ma, l’aria di primavera porta con se numerose novità e  grandi ritorni come gli occhiali da sole.  
Basta un po’ di sole ed eccoci tutti con la classica domanda: ma dove sono i miei Rayban? Un classico della primavera, il classico dell’estate. Gli occhiali sono il vero e proprio must have nel cambio di stagione, non dovrebbe esistere essere umano che non abbia almeno due paia di occhiali nell'armadio. Sono la vera salvezza dell’uomo anche prima della chirurgia. Ore piccole? Poco tempo per truccarsi? Tristezza? Loro coprono tutto nel migliore dei modi. Di marche e tipi ce ne sono milioni. Tra quelli che preferisco cito: Rayban, Kymes sunglasses, e gli italiani The Bespoke Dudes. 


( Kendall Jenner indossa Ray Ban )

Per i colori dipende dal vostro armadio ma, per non sbagliare puntate sul classico nero o su una montatura particolare, senza osare troppo. Altrimenti finiranno nelle pile di capi che non metterete mai. Chanel lo sapeva bene: cappotto di cachemire e occhiali neri. Visto che il cappotto di cachemire non è accessibile a tutti, per gli occhiali non ci sono scuse. 
Da sempre appassionata del mondo a quattro occhi, per me, una donna e un uomo non devono fare a meno di un paio di Rayban modello Wayfarer o il classico modello a goccia. Tom Cruise in Top Gun ve lo ricordate? Ecco esatto, con un bel giubbetto di chiodo, stile rock star alla Kate Moss per sentirsi belle e dannate. 



                                              ( Fabio Attanasio con i suoi The Bespoke Dudes ) 

I Rayban per i giovani, mentre con l’avanzare dell’età grandi marche come Tiffany e co, che ha creato una collezione niente male,  Chanel, Dior e Versace. Per i signori un bel paio di occhiali firmati Police- The Bespoke Dudes ed è fatta, la famiglia sarà protetta dai raggi del sole e avrà uno stile perfetto.







Comments

Popular posts from this blog

Viviana Volpicella, la regina delle stylist

" Sono nata come architetto ma, morirò come fashion editor". Viviana Volpicella



Per coloro che non seguono il mondo della moda, Viviana Volpicella, è la regina delle stylist. Il suo motto risiede nelle parole di Iris Apfel :" la moda la puoi comprare ma lo stile lo devi possedere" e lei di stile, ne ha da vendere.
Laureata in architettura, decide di inseguire la sua passione per la moda e si trasferisce ben presto a Milano. Frequenta un corso per "fashion editor" e diventa la "fashion assistent" dell'influente Anna Dello Russo. A lei deve molto, come afferma nelle varie interviste:"Anna è la mia maestra assoluta. Se faccio questo mestiere è grazie a lei".
L'amore per la moda, in realtà, è sempre stato presente nella sua vita, tanto da scegliere come tema per la tesi di laurea:" Architetture per la moda". I suoi soldi sempre spesi per abbonamenti a magazine di moda:"mi sono laureata in architettura ma, i miei abb…

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…