Skip to main content

Miranda Kerr e Swarovski: il segreto della felicità




"La felicità è una scelta. Ci si può svegliare e dire: "Oh non posso credere che oggi faccia così freddo", oppure si può dire: "Wow, questa è una grande opportunità per indossare il mio nuovo maglione". Nessuna cosa nella vita può essere costantemente positiva, ma bisogna fare la scelta che ci fa sentire meglio e non quella che ci fa precipitare verso il basso". Miranda Kerr


MIRANDA KERR:
Nata a Sidney nel 1983. A soli 13 anni debutta nella moda come modella, dopo aver vinto un concorso nazionale. Nel 2003 la Kerr firma un contratto con l'agenzia Madison Modeling. In seguito si trasferisce a New York dove lavora per NEXT Model Management. Angelo per Victoria's secret dal 2007 al 2013, ha conquistato le copertine delle riviste modaiole più celebri al mondo. Vanta passerelle di marchi mondiali come: Levi's, Dior, Stella McCartney, Leowe, Enrico Coveri, Blumarine, Roberto Cavalli e Balenciaga.
Ha scritto due libri in cui invita le donne a credere in loro stesse e a tirare fuori le loro qualità nascoste. Nel 2015 viene classificata dalla rivista Forbes come la sesta modella più pagata, guadagnando 5.5 milioni.
Nella vita privata la supermodella è stata legata con l'attore Orlando Bloom dal 2007, sposandolo nel 2010. La coppia ha avuto un bambino: Flynn Christopher. La coppia si separa ufficialmente nel 2013. Attualmente ha una relazione con il fondatore di Snapchat: Evan Spiegel. 


SWAROVSKI
Il marchio prende il cognome di Daniel Swarovski tagliatore di vetro e gioiellerie in Svizzera. Questo insieme al finanziere Armand Kosmann e Franz Weis fonda la Swaroski company. Il logo dell'azienda è un cigno che si trova in ogni prodotto come simbolo di autenticità.
L'industria è specializzata nella produzione di manufatti in cristallo, produzione che ha nel tempo perfezionato. Tra le curiosità si ricorda la stella di cristallo di oltre 2.5 metri di diametro, per un peso totale di 250 metri kg.  Realizzata nel 2010 e da allora in cima all'albero di Natale del Rockeffeller Center a New York per cinque anni consecutivi.


MIRANDA KERR E SWAROWSKI
La collaborazione tra il colosso dei gioielli e la modella è iniziata nel 2013, quando la top model venne scelta come protagonista della campagna pubblicitaria. Una collaborazione portata avanti negli anni e che oggi ha dato frutto a Duo, la prima capsule collection che vede il suo nome. Miranda Kerr durante la presentazione ha dichiarato: "Volevo creare qualcosa che facesse sentire bene le persone". La linea si addice ad ogni donna, un regalo perfetto per ogni occasione sia a causa del prezzo che della bellezza dei gioielli. Tra i simboli spiccano: le stelle, i fiocchi e gli occhi del diavolo. Ogni simbolo ha un proprio significato: la stella rappresenta la gioia, il fiocco l'unicità della neve e l'occhio del diavolo simboleggia la protezione.








SWAROVSKI E LA FELICITA': 
E se è vero che la felicità è una scelta, non si può non comperare la nuova collezione di Miranda Kerr con il colosso della moda. Una collezione fresca, a passo con i tempi e low cost. E se davvero la felicità è una scelta, cosa stai aspettando per essere felice? 





Comments

Popular posts from this blog

Viviana Volpicella, la regina delle stylist

" Sono nata come architetto ma, morirò come fashion editor". Viviana Volpicella



Per coloro che non seguono il mondo della moda, Viviana Volpicella, è la regina delle stylist. Il suo motto risiede nelle parole di Iris Apfel :" la moda la puoi comprare ma lo stile lo devi possedere" e lei di stile, ne ha da vendere.
Laureata in architettura, decide di inseguire la sua passione per la moda e si trasferisce ben presto a Milano. Frequenta un corso per "fashion editor" e diventa la "fashion assistent" dell'influente Anna Dello Russo. A lei deve molto, come afferma nelle varie interviste:"Anna è la mia maestra assoluta. Se faccio questo mestiere è grazie a lei".
L'amore per la moda, in realtà, è sempre stato presente nella sua vita, tanto da scegliere come tema per la tesi di laurea:" Architetture per la moda". I suoi soldi sempre spesi per abbonamenti a magazine di moda:"mi sono laureata in architettura ma, i miei abb…

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…