Skip to main content

I migliori outfits del grande schermo


" L'unica regola è non essere noiosi e vestire bene ovunque tu vada. La vita è troppo breve per passare inosservati." 
                                                           ( Paris Hilton ) 







Quante volte guardando un film abbiamo pensato: "oh, quanto vorrei avere il suo stile. " o " quel vestito è stupendo". Il cinema è a pari passo con la moda, spesso si creano dei veri e propri fenomeni, famoso il caso della scarpe Manolo Blahinik, grande passione di Carrie nel telefilm " Sex and the city". Proprio la scorsa settimana dopo aver visto per l'ennesima volta " Pretty Woman" ho deciso che il mio prossimo post sarebbe stato sugli outfits più apprezzati ( da me e dal pubblico ndr ) sulle dive di Hollywood.
Partirò in ordine decrescente.

10)
Vestito celebre del film: Una moglie per finta
Attrice: Jennifer Aniston
Perchè comprarlo: Perché tutti dovremmo avere dentro il nostro armadio un vestito bianco e sexy.








9) Vestito celebre del film: Il turista
Attrice: Angelina Jolie
Abito: Colleen Atwood
Perché comprarlo: Così chic da rendere la moglie di Brad Pitt una vera e propria regina, degna dello stile della Middleton. A noi così la Jolie piace.


8)

Vestito celebre del film: Pretty Woman
Attrice: Julia Roberts
Abito: Marylin Vance
Perchè comprarlo: Credo che tutte almeno una volta lo abbiamo desiderato, è rosso e già la dice lunga. La scollatura accentua le forme del volto di Calzedonia, quei guanti bianchi abbinati poi sono il massimo dell'eleganza.


7)
Vestito celebre del film: Il grande Gatsby
Attrice: Carey Mulligan
Abito: Catherine Martin, Prada
Perchè comprarlo: Avete mai sognato di tornare nel passato? Ballare a Parigi nella Belle Epoque? Bene, allora questo vestito fa al vostro caso. Vestito da donna di altri tempi.



6)
Vestito celebre del film: Grease
Attrice: Olivia Newton John
Abito: Albert Wolsky
Perchè comprarlo: Il perfetto outfit per una bad-sexy girl. Pelle e nero, must have in ogni armadio, per quelle giornate dove ci sentiamo un po stronzette



5) 
Vestito celebre del film: Sex and the city
Attrice: Sarah Jessica Parker
Abito: Dior by J. Galliano
Perchè comprarlo: Tra gli abiti più originali visti nel film e nella serie. Un abito per tutti ma non da tutti. Un capolavoro






4)
  Vestito celebre del film:Colazione da Tiffany
Attrice: Audrey Hepburn
Abito: Givenchy
Perchè comprarlo: La domanda da farsi in questo caso è: ancora non possiedi un tubino nero? Cosa aspetti? Un classico, perfetto per ogni occasione



3)
  Vestito celebre del film: King kong
Attrice: Naomi Watts
Abito: Terry Ryan
Perchè comprarlo: Non ricordo niente del film, ma questabito lo sogno ogni notte. Fine, lungo con un leggero strascico, color gold. Un vero e prorpio gioiello



2)

Attrice: Matylin Monroe
Abito: travilla
Perchè comprarlo: La Monroe è diventata tra le donne più corteggiate con questo abito e si aggiudicò  il ruolo di diva, adesso è il vostro turno.



1)
Vestito celebre del film: Espiazione
Attrice: Keira Knightley
Abito: Jacquelin Durran
Perché comprarlo: Un colore insolito, abito lungo ed elegante, bella la scollatura dietro e il volteggio avanti. Assolutamente nella lista dei desideri



La classifica si basa ovviamente su gusti personali, ma è inevitabile come alcuni film abbiano dettato e caratterizzato gli stilisti e sarti di tutto il mondo, oltre che la moda. In questo caso mi sembra corretto affermare che l'abito non fa il monaco, ma fa una buona parte del film. 






















Comments

Popular posts from this blog

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Margherita Buy, una farfalla lasciata alla luce.

"Convivo fin da ragazza con la timidezza. E ancora oggi, dopo che tante cose sono cambiate, sono attratta dalle persone che hanno delle incertezze. Mi piacciono le debolezze degli altri". Margherita Buy





Occhi chiari, grandi e malinconici, capelli biondi, "il sorriso inconfondibile di chi, nella vita, ha pianto molto" e quell'eleganza introversa di Margherita Buy. 
Sette David di Donatello, sette Nastri d'argento e cinque Globi d'oro, un curriculum che parla ed eppure, c'è chi ancora mette in discussione la sua bravura:"terribile come attrice", "mi mette un'angoscia" o "ma è fredda. Non trasmette". 
Una delle prime domande che ponevo ( certo, dopo: nome e cognome ndr ) quando mi trovavo in una cena con persone sconosciute, era sulla Buy:"che pensi della Buy?" e così mi regolavo. Ho smesso dopo un mese, per disperazione. Trovavo impossibile l'idea di essere l'unica affascinata dall'incertezza, dalla…

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…