Skip to main content

Monica Bellucci: si inizia a vivere dopo i 50..

“ Ho cambiato atteggiamento. Ora sono i vestiti che indossano me. Non sono più io che indosso i vestiti. “Monica Bellucci.


Non esiste donna al mondo che non abbia mai esclamato: “Oh ma quanto vorrei essere come lei”, vedendola recitare in un film, in uno spot pubblicitario o in una semplice campagna promozionale di un rossetto. Di chi sto parlando? Dell’inimitabile Monica Bellucci. 
La Bellucci, classe 1964, attrice e modella italiana, nella sua vita ha avuto di tutto. Dall’amore al denaro alla bellezza. Ha iniziato la sua carriera proprio come modella, inizialmente sotto contratto con l'Elite Model Management che l’ha resa protagonista di numerose passerelle dei celebri Brand italiani. La sua fama arrivò a conquistare la Francia e le copertine delle più famose testate di moda: Vogue ed Elle. Da li ci fu la scalata, il salto di qualità: Dolce e Gabbana, John Galliano, Dior, i marchi più famosi della nostra epoca l’hanno resa protagonista dei loro spot e delle loro passerelle. 
Tuttavia la modella decide che il mondo della moda non le basta più e si cimenta in una nuova avventura nel mondo del cinema ed ecco che arriva il successo anche in quest’ambito. La bellezza della Bellucci è innegabile, e affiancata a questa bellezza c’è una sensualità che attualmente è possibile riscontrare solo nell’attrice Scarlett Johansson. Così anche senza una grandissima capacità recitativa, il popolo l’acclama ancora una volta. Ha partecipato in numerosi film, cito i più famosi: Malèna di Giuseppe Tornatore, Dracula di Bram Stoker, Manuale d’amore 2 e in La Passione di Cristo dove ha recitato in aramaico.
Affianca alla carriera anche l’amore, nel 1990 sposa il fotografo Claudio Basso; la coppia si separa dopo quattro anni. Il 3 agosto 1999 sposa l'attore francese Vincent Cassel, conosciuto nel 1996 sul set del film L'appartamento, con ia quale ha avuto tre figlie, ma proprio lo scorso Agosto dopo 14 anni di matrimonio, la coppia ha annuncia la separazione.
Presente all’ultimo Festival di Cannes l’attrice alle numerose domande dei giornalisti sull’avvicinarsi ai 50 anni e single risponde: «Sono già contenta di essere viva e di essere qui. Oggi sono più felice che mai con le mie bambine e non cambierei niente della mia vita.”
Alta 1 e 75 centimetri, indossa attualmente una 46 ed è la donna italiana più amata in patria e all’estero. La Bellucci è la prova evidente che agli uomini piacciono le curve e le donne sensuali. Nei suoi outfits è impeccabile rigorosamente vestita in Dolce e Gabbana, gli stilisti non hanno mai negato di considerarla la loro musa. Tant’è che l’hanno resa protagonista di una campagna pubblicitaria insieme alla modella Bianca Balti. Altro che Sorrentino, La Grande Bellezza è lei. 
Nelle foto ho riportato quelli che sono i miei look preferiti indossati dall'attrice e modella. Sulla Bellucci c’è poco da dire, come riportato nell'aforisma non è lei a indossare gli abiti, sono essi che indossano lei. Ma in fondo come dice il proverbio: l’abito fa il monaco. O è Monica che fa l’abito? 



P.s: Sono sempre stata affascinata dal cognome dell’attrice. Ora ditemi voi, una che di cognome fa Bellucci poteva mai nascere diversamente da lei? Ecco. Dio prima li fa e poi li accoppia. Ah dimenticavo, non nominate mai la Bellucci alla Belen, quest’ultima potrebbe morire d’invidia nel vedere una donna sexy ed elegante come la nostrana senza essere volgare e ridicola. Ops… Povera Belen, o poveri noi!





                      







Comments

Popular posts from this blog

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Margherita Buy, una farfalla lasciata alla luce.

"Convivo fin da ragazza con la timidezza. E ancora oggi, dopo che tante cose sono cambiate, sono attratta dalle persone che hanno delle incertezze. Mi piacciono le debolezze degli altri". Margherita Buy





Occhi chiari, grandi e malinconici, capelli biondi, "il sorriso inconfondibile di chi, nella vita, ha pianto molto" e quell'eleganza introversa di Margherita Buy. 
Sette David di Donatello, sette Nastri d'argento e cinque Globi d'oro, un curriculum che parla ed eppure, c'è chi ancora mette in discussione la sua bravura:"terribile come attrice", "mi mette un'angoscia" o "ma è fredda. Non trasmette". 
Una delle prime domande che ponevo ( certo, dopo: nome e cognome ndr ) quando mi trovavo in una cena con persone sconosciute, era sulla Buy:"che pensi della Buy?" e così mi regolavo. Ho smesso dopo un mese, per disperazione. Trovavo impossibile l'idea di essere l'unica affascinata dall'incertezza, dalla…

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…