Skip to main content

Victoria's secret fashion show 2014, chi ha detto che gli angeli sono in cielo?


“Se si è davvero quello che si mangia, io mangerò gli angeli di Victoria’s Secret.” Tumblr



( Il gran finale del Victoria's secret fashion show 2014-2015 a Londra ) 

Quanto manca a Dicembre? Ogni giorno ci siamo posti tale domanda persone amanti della moda e non. C’è chi aspettava il freddo, chi l’aerea natalizia, chi le vacanze e poi ovviamente noi che il desiderio di Dicembre era strettamente collegato allo show che tutti gli anni costantemente aspettiamo: Victoria’s secret Fashion show.
Quest’anno la meta è stata la città europea natalizia: Londra. Un aereo privato completamente griffato V.S. ha portato le modelle e le blogger da New York a Londra. Per contemplare la bellezza delle modelle è bastato ben poco, le prime foto su Instagram di donne dal corpo perfetto, in jeans strettissimi che ridevano e scherzavo posando peri loro follow e c’era già chi si  sentiva depressa 8 fatti e riferimenti a cose o persone puramente casuali ndr ). Tra le prime ad arrivare la nostrana fashion blogger Chiara Ferragni, ormai diventata vero e proprio fenomeno del fashion system. Dalle prime foto, ai video con la bellissima Alessandra Ambrosio, ormai volto storico, della marca di lingeria più famosa al mondo.


( Izabel Goulart festeggia i suoi 10 anni da modella per Victoria's Secret )

Victoria ’S Secret nasce infatti nel 1977, dall’imprenditore Roy Raymond e dalla moglie Gaye. Nelle interviste il fondatore del colosso dell’intimo ha raccontato che otto anni prima, per fare un regalo alla moglie si era recato in un grande magazzino, ma non trovò niente che fosse adatto alla moglie. Raccontò infatti di scaffali con accappatoio di spugna e orrende camicie da notte di nylon con stampe floreale. Così studiò per ben otto anni il mercato della lingeria ed aprì il suo primo negozio presso la Stanford Shopping Center. Nel suo primo anno l’incasso fu tanto da permettergli di aprire altri 4 negozi e da lì il nome divenne leggenda. Tuttavia nel 1982 Raymon decise di vendere la società a Leslie Wexner, creatore di Limited Brands. Quest’ultimo “limitò” il brand alla moda femminile, lanciando anche profumi e prodotti di bellezza. Stando ai dati ufficiali Victoria’s secret nel 2012 ha avuto un fatturato di 4.6 miliardi di dollari.



( Dettagli della lingeria 2014-2015 firmata Victoria's secret ) 

Tuttavia in Italia i negozi sono solo due entrambi ed entrambi situati negli aeroporti di Milano Malpensa e di Bologna. Attendiamo che arrivi anche a Roma, anche se i dirigenti hanno affermato che l’esportazione è una cosa che non amano più di tanto. Ovviamente l’economia non ha nulla a che fare con il piacere e sono sicura che prima o poi arriverà anche a Roma, sperando in qualche via del centro e non nei vari aeroporti, ma la scelta dell’aeroporto sarà forse dovuta al fatto che Victoria’s Secret mette le ali? …….
Il  primo fashion show presso il New York Armony venne realizzato nel 1999 e trasmesso via Web. Lo show con il passare degli anni è diventato l’evento dell’anno e ovviamente sempre più costoso. Quest’anno oltre all’aereo privato che ha condotto tutte le modelle a Londra, vi erano come Vip: l’ormai immancabile Taylor Swift, la giovane Ariana Grande, il cantautore Ed Sheeran e il cantante del momento Hozier.

( Foto di gruppo per le modelle del fashion show 2014 ) 

Le modelle erano ben 47 cito ormai i volti storici, nonché angeli della compagnia: Izabel Goulart ( il mio Angelo preferito ndr ), Alessandra Ambrosio, Karlie Kloss, Adriana Lima, Behati Prinsloo ( la moglie del bellissimo cantante Adam Levine ) e Candice Swanepoel. Mancano all’appello le modelle: Cara Delevingne e Kendall Jenner, entrambe impegnati al party Chanel per la presentazione del nuovo video firmato Karl Lagerfeld ( ma di questo ne parlerò nel prossimo articolo ndr ).
Come sempre tante le star presenti in prima fila, dopo l’appello su Instagram anche Ed Weestick, noto come Chuck Bass, in prima fila pronto ad applaudire le bellissime modelle. E d’applaudire c’era molto.
Una collezione che come ogni anno lascia il pubblico in estasi, le musiche dei già citati cantanti hanno fatto divertire i presenti e le modelle stesse. Sciolte e disinvolte le cantanti femminili Taylor Swift ( per un attimo ho pensato fosse lei la modella ndr ) e Ariana Grande, mentre un po’ più statici e timorosi Ed Sheraan e Hozier, ma come dargli torto? Non sarebbe facile trattenere gli ormoni davanti a tanta bellezza in lingeria. Ogni dettaglio curato al minimo particolare, strass e ali dorati, costumi, pigiami e colori che rallegrano la tua giornata, è senza dubbio questo il punto di forza della casa d’intimo più famosa del momento. Diciamo che matematicamente parlando Victoria’s Secret: angeli = Albercrombie: modelli.

( Chi ha detto che gli angeli sono in cielo?  ) 

Il video streaming dello show sarà visibile solo il 9 Dicembre, ma io sono legata alle tradizioni e non nego che io ogni anno di più sento la mancanza della bellissima Miranda Kerr. Ricordo ancora con gli occhi a cuore lo show del 2011 che nel mio modesto parere è stato senza precedenti: un Adam Levine scatenato in pista, mentre cantava Move Like Jagger con la sua ex fidanzata e modella Anne Vyalitsyna, l’uscita di Miranda Kerr e Orlando Bloom che si alza in piedi ad applaudirla. Sarà che in me c’è del romanticismo nascosto, ma io di show come quello citato non ne ho visti più. E se per Ed Weestick ha funzionato la sua richiesta di essere presente al Victoria’s secret ora ci provo io: l’anno prossimo ridateci Miranda Kerr, Cara Delevingne e perché no Heidi Klum, perché prima era tutta un’altra cosa.


 ( Taylor Swift trionfa per il secondo anno consecutivo al Victoria's secret fashion show ) 

In attesa della trasmissione del video in streaming ecco le mie foto preferite, per mettere le ali con Victoria’s secret.

 ( Ed Sheeran felice e spensierato passeggia con la bellissima Alessandra Ambrosio mentre Ariana Grande per la disperazione abbraccia una palla ) 



( Noi conosciamo il segreto di Victoria.. Ma shhh )



( Adam Levine dopo lo show ha mandato le rose alla modella Behati Prinsloo,  sua moglie  )

P.s: Chiedo venia ho dimenticato di lanciare la notizia bomba: l’anno prossimo sarà presente una modella curvy è indovinate chi sarà? Me, medesima. Ergo vi do  la mia parola ci sarà da divertirsi: io in mezzo ad Alessandra Ambrosio e Izabel Goulart con dietro Taylor Swift. Chi sfigurerà per prima? Ai posteri l’ardua sentenza e soprattutto l’appuntamento al prossimo anno



 ( Omnia vincit amor, l'amore affettivo vince su tutti )




Comments

Popular posts from this blog

Viviana Volpicella, la regina delle stylist

" Sono nata come architetto ma, morirò come fashion editor". Viviana Volpicella



Per coloro che non seguono il mondo della moda, Viviana Volpicella, è la regina delle stylist. Il suo motto risiede nelle parole di Iris Apfel :" la moda la puoi comprare ma lo stile lo devi possedere" e lei di stile, ne ha da vendere.
Laureata in architettura, decide di inseguire la sua passione per la moda e si trasferisce ben presto a Milano. Frequenta un corso per "fashion editor" e diventa la "fashion assistent" dell'influente Anna Dello Russo. A lei deve molto, come afferma nelle varie interviste:"Anna è la mia maestra assoluta. Se faccio questo mestiere è grazie a lei".
L'amore per la moda, in realtà, è sempre stato presente nella sua vita, tanto da scegliere come tema per la tesi di laurea:" Architetture per la moda". I suoi soldi sempre spesi per abbonamenti a magazine di moda:"mi sono laureata in architettura ma, i miei abb…

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…