Skip to main content

Ma Cara come fai a fare tutto?

Vorrei cambiare?
"Il governo. Io voglio diventare il Primo Ministro".

Cara Delevingne 










Ma come fa a fare tutto? Ricorderete il film con la splendida Sarah Jessica Parker, che interpreta il

ruolo di donna in carriera, moglie e madre. Organizza tutte le sue giornate attraverso una lista con le

 cose che deve fare, fin quando nella sua vita arriva un uomo che le cambierà  ogni programma. 

E proprio come Sarah Jessica Parker, è la vita di Cara Delevingne, modella, 

attrice, musicista e cantante, ma come fa a fare tutto?












In una recente intervista la top model parlando della sua vita: “ Bhe, non ho molto tempo libero. Ma

appena posso, corro a divertirmi."

Il divertimento è un elemento spesso presente nella vita dell'attrice che non manca ad una sfilata, protagonista a tutti i party, in tutti i

 giornali, in ogni bacheca Facebook e non si può respirare senza conoscere Cara Delevingne.

Nata nel 1992 a Londra, inizia la carriera da modella nel 2009 e diventa il volto di Burberry’s Beauty.

Conquista i cartelloni pubblicitari di H&M, Blumarine, Zara e Chanel. Non si è privata di nulla e nel

 2012 e nel 2013 ha sfilato come angelo per Victoria’s Secret, recentemente in collaborazione con

Mulberry, ha creato una collezione di borse basate sul suo stile. E’ inoltre il volto della campagna

pubblicitaris per il profumo My Burberry insieme a Kate Moss. Come se non bastasse Cara si è

lasciata prendere dalla passione per il grande schermo e sarà la protagonista del film ispirato al libro

di John Green, Città di carta.


Eppure è sempre presente ad ogni impegno delle sue amiche, pronta a sostenerle, a ridere con loro e

 di loro, pronta a scattare foto imbarazzanti, a fare video bizzarri, a piangere insieme, trascurando tutte

 le cose che dovrà fare l’indomani. Numerosi sono i fans della modella, ma non ha mai perso la testa,

 sempre impassibile ai paparazzi, nonostante un Twitter dove si sfocava di avere ogni metro un

paparazzo che è pronto a tutto pur di fotografarla.




Attrice, modella, amica cos'altro? Ah la nostra “tuttofare” è anche una grande appassionata di musica ha infatti inciso una canzone e suona con gran ritmo la batteria.
Sarà forse questo il segreto della Delevigne?  Tenere un buon ritmo? 

Nel dubbio non ci resta che ipotizzare una giornata con Cara. Sveglia ore 7 corsa nel parco, ore 8 colazione e doccia fino alle 9 e 30, poi pronta per qualche scatto fino alle 13, pausa pranzo per un’ora e si va a girare un film fino alle 20 e finalmente party o serata con qualche amica.  A che ora dorme Cara? Ma soprattutto ha il tempo di dormire? Ai posteri l’ardua sentenza.
Io rimango dell’idea che Cara sia la migliore amica, quella vicina di casa che ho sempre sognato: vera, presente, anche se lontana riesce a essere vicina, dallo stile impeccabile, bella in tuta così come in Burberry. Già mi immagino le nostre colazioni a Starbucks, io che le confido i miei segreti, che le parlo del perché non si abbina il nero con il blu. Forse io non saprò mai tutto questo, ma io credo che il bello di avere degli idoli si trovi proprio nell'immaginazione , credere che esistano delle persone che sono come le idealizziamo noi. Persone che riescano a fare tutto, che siano impeccabili, attente ad ogni gesto e ad ogni parola.




Potrei continuare per ore elogiando la modella come persona, ma preferisco farlo attraverso le parole di Karl Lagerfeld: " Cara è una specie di genio, è il Charlie Chaplin della moda.”


Comments

Popular posts from this blog

Eva Geraldine Fontanelli, la rosa rossa della moda.

"Ogni giorno sono diversa. Sono sempre io, ma uso i miei vestiti per interpretare parti diverse della mia personalità". Eva Geraldine Fontanelli 




Non esiste niente di più complesso di una rosa rossa: è il fiore più bello ma il più oscuro. Esso è richiuso in se stesso e quando apre la corolla è già sul punto di svanire. Eva Geraldine Fontanelli, proprio come una rosa rossa, lavoro in segreto. Dietro le quinte di quel mondo chiamato moda.
Eva Fontanelli è una delle stylist, editor, consultant e influencer più importanti nel panorama della moda italiana ed internazionale. Ha lavorato come "fashion editor" per Elle Italia. E' tra le muse di "Scott Schuman". Ha vestito le modelle più in voga del momento. Ha collaborato per le testate di moda più rinomate. Ha una vaga somiglianza con l'attrice Hepburn ed è la persona che dovrebbero utilizzare per rendere chiaro il concetto che ognuno di noi può essere e può dettare moda. 

Eva Geraldine Fontanelli ha un …

Margherita Buy, una farfalla lasciata alla luce.

"Convivo fin da ragazza con la timidezza. E ancora oggi, dopo che tante cose sono cambiate, sono attratta dalle persone che hanno delle incertezze. Mi piacciono le debolezze degli altri". Margherita Buy





Occhi chiari, grandi e malinconici, capelli biondi, "il sorriso inconfondibile di chi, nella vita, ha pianto molto" e quell'eleganza introversa di Margherita Buy. 
Sette David di Donatello, sette Nastri d'argento e cinque Globi d'oro, un curriculum che parla ed eppure, c'è chi ancora mette in discussione la sua bravura:"terribile come attrice", "mi mette un'angoscia" o "ma è fredda. Non trasmette". 
Una delle prime domande che ponevo ( certo, dopo: nome e cognome ndr ) quando mi trovavo in una cena con persone sconosciute, era sulla Buy:"che pensi della Buy?" e così mi regolavo. Ho smesso dopo un mese, per disperazione. Trovavo impossibile l'idea di essere l'unica affascinata dall'incertezza, dalla…

Coco Chanel e Boy Capel: l'amore che creò il mito

“ Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza.” Coco Chanel 

Nel film “Bodyguard” vi era la colonna sonora che avrebbe incantato il mondo: And i will always love you. Una promessa per molti, una minaccia per altri. Whitney Houston di quella canzone ne fece la sua vita, ma in altri tempi, nel 1915 circa,la stilista Coco Chanel molto probabilmente l’avrebbe ascoltata e cantata per il suo grande amore: Boy Capel.  Gabrielle Bonhuer Chanel, conosciuta al mondo come Coco Chanel, fu la prima femminista della storia e come ogni donna che si rispetti fu legata ad un grande amore. Da sempre consacrata come la Mademoiselle d’acciaio, con le sue perle sulla poca importanza degli uomini in realtà nascondeva un cuore grande, capace di amare e di pensare ad un futuro da perfetta moglie.  Coco iniziò la sua carriera intorno al 1909 presso l’appartamento del suo amante Balsan, a Parigi in Boulevard Malesherbes creando cappelli. Fu proprio nella residenza del suo primo amante che l…